Capitolo 4: Come diavolo si può minare una moneta?

L’estrazione di una moneta è una parte molto importante del funzionamento di un cryptomonnaise. L’attività estrattiva ha due funzioni: da un lato, permette di controllare una nuova transazione e di aggiungerla alla catena di blocco; dall’altro, permette di mettere in circolazione nuove monete.

Prova di lavoro (POW)

Quando Bitcoin è stato introdotto per la prima volta, era possibile estrarlo utilizzando un semplice PC ordinario. I minatori hanno poi ricevuto 50 Bitcoin come ricompensa per aver controllato e scaricato un blocco sul registro pubblico. Tuttavia, questo processo non è più possibile, poiché la potenza di calcolo necessaria per estrarre la criptomonnaie è aumentata considerevolmente. Oggi, è necessario utilizzare computer speciali chiamati “impianti di estrazione mineraria”, in grado di eseguire alcuni programmi informatici specializzati. Devono risolvere problemi matematici molto complessi.

Nei primi tempi della crittomonnaise, solo gli appassionati di crittografia usavano i loro sistemi per scopi di intrattenimento. Tuttavia, a causa dell’enorme valore finanziario di alcune monete criptomone, l’estrazione mineraria è diventata un’attività altamente redditizia. Alcune aziende hanno magazzini pieni di attrezzature informatiche dedicate all’industria mineraria. Anche i consorzi minerari o le piscine sono diventati molto popolari: distribuiscono il costo delle attrezzature, del software e delle enormi quantità di elettricità necessarie, oltre che le ricompense.

L’estrazione di un blocco richiede ai minatori di risolvere calcoli matematici molto complessi. E’ intenzionalmente difficile da raggiungere questo obiettivo. In questo modo si mantiene il tasso di aggiunta delle transazioni e si evita che il sistema sia sopraffatto.

Man mano che un numero crescente di minatori con tecnologia mineraria più complessa si unisce alle reti, aumenta il numero di blocchi, il che aumenta anche la complessità degli algoritmi matematici che i minatori sono tenuti a risolvere. Questo mantiene l’equilibrio del sistema.

Quando un minatore riesce a calcolare correttamente l’algoritmo, viene premiato con l’introduzione di nuove monete. Riceve inoltre le commissioni di transazione pagate dalle persone che effettuano le operazioni in questo blocco.

Poiché tutti i minori ricevono simultaneamente informazioni sulle nuove transazioni, si trovano in concorrenza. Il primo a risolvere gli algoritmi matematici è colui che riceve la ricompensa. Man mano che i blocchi vengono creati, le ricompense che gli vengono offerte sono ridotte. Nel maggio 2018, un blocco di Bitcoin convalidato rappresentava 12,5 Bitcoin (circa 100.000 dollari). Questo premio sarà diviso per 2 nel 2020, poi per 2 nel 2024 e poi di nuovo per 2 nel 2024 e poi di nuovo. Ogni 10 minuti circa, viene creato un blocco Bitcoin. La posta in gioco finanziaria è quindi elevata.

L’attività estrattiva non è più un hobby a causa delle spese che comporta. Le piattaforme minerarie devono funzionare continuamente e questo richiede enormi quantità di energia. Il consumo energetico di Bitcoin sta diventando un problema: nel maggio 2018, il consumo energetico di Bitcoin rappresenta quello di un paese come l’Irlanda. Non è concepibile continuare in questo modo e le soluzioni dovranno essere adottate dalla comunità Bitcoin.

Prova di palo (POS)

Tuttavia, esiste un’alternativa all’estrazione mineraria tradizionale che richiede meno energia. Alcune valute hanno scelto di emettere nuove monete in questa modalità “proof of stake”. Il suo funzionamento è abbastanza semplice:

Ogni detentore di valuta può decidere di attivare questa prova di puntata: l’algoritmo valutario utilizzerà un nodo (un computer) sulla rete per convalidare un blocco. Questo nodo viene selezionato casualmente utilizzando una ponderazione basata sul numero di pezzi che avete. Più monete hai, più probabilità hai di convalidare un nodo e quindi ricevere la ricompensa.

Ogni valuta ha un proprio modo di operare, alcune offrono una percentuale annua più o meno elevata. Nei prossimi mesi, Ethereum cambierà il modo in cui crea le parti per utilizzare un sistema ibrido: sia la prova del lavoro che la prova della posta in gioco.